MIGLIOR TARIFFA
ONLINE GARANTITA

> Le mie prenotazioni
Cosa Vedere

Newsletter

( * )

Centro Storico

Ponte di Rialto

Il Ponte di Rialto è uno dei quattro ponti che attraversano il Canal Grande, forse non il più grande ma certamente il più conosciuto e antico di Venezia.

La storia narra che nel 1181 fu eretto da Nicolò Baratieri un ponte di barche detto “Quartarolo” (nome derivato dalla piccola moneta che si spendeva per attraversarlo) che nel XIII secolo fu sostituito da un ponte sostenuto da pali che però si rovinò presto. Nel 1400 il ponte era “devastato e putrido” ed esigeva un totale rifacimento ed il crollo finale avvenne nel 1444 per la gran folla accorsa ad assistere al passaggio della Marchesa di Ferrara. Rifabbricato in legno e in forma più ampia, con botteghe i cui affitti servivano per coprire parte delle spese necessarie per continuare l’opera di manutenzione, agli inizi del 500 il Ponte di Rialto era così deperito che dopo inutili interventi strutturali portati avanti dall’ architetto G. Spavento, nel 1524 fu deliberato in Senato di costruirlo in pietra. Presentarono progetti i più famosi architetti del momento da Michelangelo a Palladio, da Sansovino a Scamozzi.

Il costruttore e in parte l’ ideatore fu però il Da Ponte e dopo anni di annose vicende e difficili condizioni di instabilità legata anche all’altezza dei fondali, il ponte di Rialto venne compiuto tra il 1588 e il 1591 sotto il dogato di Pasquale Cicogna, il cui epitaffio commemorativo, si trova ai quattro fianchi del ponte.

Robusta costruzione solidamente piantata su palafitte composto da un’ unica grande arcata, il Ponte di Rialto si costituisce di 2 rampe di scalini con negozi da entrambi i lati, coperti da un porticato.

Rimasto fino al 1854 l’ unico ponte di Venezia ad attraversare il Canal Grande, il ponte di Rialto è una dei luoghi della città più frequentate da turisti e veneziani.

 

Gallery Fotografica tratta da www.dipity.com